venerdì 30 novembre 2012

Il documentario

Il documentario è una forma di comunicazione del tutto particolare che molte persone credono di conoscere associandola ai classici prodotti audiovisivi di divulgazione naturalistica di stampo BBC o dell'italiano Quark. Questi sono realizzati in genere con grande dispiegamento di mezzi e quindi alti costi e grande resa estetica, ma il punto di vista è di solito piuttosto anonimo, associandosi alla "verità" sostenuta comunemente dall'accademia scientifica.

Secondo me il vero documentario si caratterizza invece sempre dalla presenza implicita di un autore personale che restituisce la realtà secondo un punto di vista rigorosamente soggettivo. E' in questi casi che si ha la vera comunicazione, che si distingue nettamente dal semplice carattere informativo che caratterizza i primi che ho citato.

lunedì 26 novembre 2012

IMAGO, L'immaginario di Federico Fellini

IMAGO è uno dei primi documentari che ho diretto e prodotto. Era il 2003, ma la sua ideazione e l'inzio della lavorazione risale alla fine degli anni '90. Se non fosse stata per l'ingenuità del neofita probabilmente non lo avrei mai realizzato, perché quando si è trattato di sottoscrivere i primi accordi di co-produzione ho compreso di trovarmi coinvolto in un'impresa estremamente complessa a causa delle mille implicazioni dovute all'acquisizione dei diritti delle immagini dei film di Fellini, oltre alla difficoltà del reperimento dei nomi dei proprietari. Ma anche allora non sapevo ancora quanto sarebbe stata onerosa l'impresa, sia in termini di costi economici che di lavoro da sbrigare. Ci son voluti anni.

Il sottotiolo di Imago è L'Immaginario di Federico Fellini. Era ovvio che dovessi ricorrere ad una molteplicità di immagini provenienti dai suoi film, dagli schizzi, dalle fotografie: una mole enorme di materiale.

venerdì 23 novembre 2012

Maestra radio

Prima di fare documentari ho lavorato presso Radio Rai, i tre canali ufficiali della radio nazionale italiana. Durante oltre quindici anni ho ricoperto molti ruoli là, iniziando come conduttore, poi attore, programmista, autore e infine regista. E' alla radio che ho imparato la regia, il concetto della regia, cioè la messa in scena in un determinato spazio e per un determinato tempo qualcosa che devo comunicare.

Sembra strano ma quando la radio si fa per bene, essa si rivela essere un bellissimo strumento di comunicazione, basato sul suono e dove le immagini che intervengono sono quelle che l'ascoltatore può immaginare attraverso i suoni che trasmetti. A questo proposito una volta un regista della BBC mi diede questa definizione: la radio è una forma estremamente sofisticata... di televisione.

giovedì 22 novembre 2012

Le piccole grandi panasonic cameras


L'agente della Panasonic da cui in genere mi servo, Paolo della Panamed, mi ha segnalato l'ultimo prodotto tra le video camere professionali appena uscito dalla famosa casa giapponese. Ha, come dice lui, un prezzo molto "aggressivo", il che significa molto basso, viste le prestazioni tecniche.

Si tratta della AG-AC90 - Memory Card Camera Recorder. Qui in italiano.

La geometria sacra


Nelle scuole misteriche del passato si insegnava che la geometria è stata usata da Dio per creare l'Universo.

Oggi sappiamo che la geometria sacra contiene numerosi elementi misteriosi che descrivono elegantemente molti fenomeni come la crescita delle piante, le proporzioni del corpo umano, l'orbita dei pianeti, la luce, la struttura dei cristalli, la musica.

E la lista continua a lungo. ..